O re piya (Amore mio)

di Rahat Fateh Ali Khan

Amore mio,
Come mai l’animo folle mi sfiora?
Da dove è sopraggiunto tale ardore?

Amore mio, dolcezza mia, affetto mio!
Avvicinarsi, avanzare, insinuare…
Il vento intriga!
Persino il piovasco non arretra,
Sta cospirando intero l’universo,
Ogni debolezza ha una supplica!

Amore mio, dolcezza mia, affetto mio!
Gli occhi esprimono,
Il mondo giudica l’espressione del cuore.

Amore prega, amore brama,
Intemperie, tifoni!
Avanza piano, è l’amore primaticcio,
E’ il primo impegno che teniamo.

Amore mio, dolcezza mia, affetto mio!
Amoreeeeee!

Amore mio!
Con i piedi nudi ho marciato sulla brace,
Pare che son fiorito in mezzo agli estranei,
Guidami nel luogo in cui c’è l’Amore,
Stirpe profana è mia nemica

Amore mio, dolcezza mia, affetto mio!

 

Traduzione di QuNo
Licenza CC

Licenza Creative Commons

More from Il Grande Colibrì

“Cari omofobi tunisini, ecco perché ricordate i nazisti”

Molti tunisini non fanno altro che giudicare la comunità LGBT (lesbiche, gay,...
Leggi di più

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *