#GuardaChiSono: Bruxelles, noi e i semi del terrore

“La semina è la tecnica che più si avvicina al mezzo con cui naturalmente le piante si moltiplicano con la diffusione dei semi“, spiega wikipedia.org. Prendi i tuoi semi, li butti giù e li seppellisci. E può capitare che la natura faccia il suo corso, da sola, senza aiuti: il seme contiene il miracolo della vita. Ma anche il terrore – dice il dizionario – si semina e l’incantesimo contenuto nei suoi semi è persino più prodigioso. Vuoi privare qualcuno della sua libertà? Seminalo di terrore: se ne priverà lui stesso. Vuoi privare qualcuno della sua felicità? Seminalo di terrore: se ne priverà lui stesso. E’ la natura dell’essere umano: semina il terrore e aspetta che la natura faccia il suo corso. Ma stai attento a noi: naturalmente contro natura, siamo terre inarate, terreni senza terrore, campi che non potrai seminare perché corriamo col vento. Ci potrai solo bruciare, per trasformarci in fertilizzante cenere.

Pier
Copyright©2016ilgrandecolibri.com
segui MOI Musulmani Omosessuali in Italia
Scritto da
More from Pier

Africa e omosessualità: i cristiani fomentano l’odio

Se le rivoluzioni arabe hanno giustamente catalizzato sull’Africa settentrionale l’attenzione anche dell’opinione...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *