L’omofobia nuoce gravemente alla salute

CRONACA Un gruppo di giovani armati di bastoni fa irruzione e semina panico, al grido di “Andate via, froci di merda“, in un parco romano noto per gli incontri notturni tra uomini e particolarmente frequentato in questo periodo perché vicino al Gay Village (Repubblica). Roma come “città accogliente, aperta a tutti, che combatte ogni giorno contro tutte le forme di discriminazione e di intolleranza” (iGC) sembra esistere solo nelle parole di Gianni Alemanno, il sindaco con la croce celtica al collo…

MONDOQuando una è lesbica è come se dicesse a noi uomini che non siamo buoni abbastanza“: è questa la giustificazione che, nelle strade di Johannesburg, viene data agli stupri “correttivi”, di gruppo, che ogni giorno vedono come vittime le giovani lesbiche del Sudafrica (BBC), uno degli Stati all’avanguardia nel mondo per quanto riguarda la tutela delle persone LGBTQ* a livello costituzionale e legislativo. Purtroppo la legge non bata quando la società rimane fortemente omofoba e anche le forze di polizia, invece di aiutare le vittime di violenza, rincarano la dose con insulti e sarcasmi. Chissà quando splenderà davvero l’arcobaleno sulla Rainbow Nation…

MOIVolevo dare una mano alla causa palestinese partecipando alla Freedom Flotilla 2, ma non solo mi hanno cacciato perché sono gay, ma soprattutto ho scoperto che sono legati ai terroristi di Hamas“: questo, in sintesi, il messaggio che un attivista ha caricato su FaceBook e che è stato subito rilanciato dal governo di Gerusalemme. Peccato che si trattasse di un clamoroso falso (il sedicente attivista è in realtà un attore israeliano semisconosciuto) finalizzato unicamente a screditare la Flottilla (Sky Tg24) utilizzando l’ormai classica tecnica del pinkwashing (iGC). E allora conviene non dimenticare mai che i diritti LGBTQ* sono solo una parte, per quanto essenziale, del più ampio e complesso quadro dei diritti umani: le lenti rosa dovrebbero servire a vedere meglio il mondo, non ad offuscare la vista…

MOVIMENTO Si è tenuto all’Avana il primo Gay Pride della storia cubana. Se alla vigilia vi erano state pressioni per evitare una manifestazione all’infuori delle liturgie del regime (iGC), il piccolo corteo si è svolto senza incidenti e problemi (AFP). Il regime castrista, dopo lunghi decenni di oppressione, negli ultimi anni sta cercando di rifarsi un’immagine gay-friendly davanti alla comunità internazionale (possiamo parlare anche in questo caso di pinkwashing; iGC), come dimostra anche il recente voto favorevole alla risoluzione ONU contro l’omofobia (iGC).

SESSUALITA’ I poppers, sostanze stupefacenti assunte per inalazione, sono molto utilizzati in ambito sessuale soprattutto dagli amanti del fisting, dal momento che garantiscono un completo rilassamento dei muscoli rettali, ma provocano alterazioni della coscienza e della vista e problemi cardiaci. Per questo il Ministero della Salute francese ha deciso che la vendita di popper (illegale in Italia, ma che, invece, oltralpe avviene senza problemi nei sexy shop, nei locali notturni, nei club gay e su Internet) sarà ora possibile solo dietro prescrizione medica (Le Figaro). SNEG, il sindacato delle imprese gay francesi, critica la decisione, dal momento che la repressione è un’arma inefficace nel contrasto alle droghe.

E ancora…

POLITICA Il PD ammonisce, ma non espelle, Mario Adinolfi per essersi espresso più volte in termini omofobi (Non si possono fermare le nuvole). Nel maggiore partito di opposizione italiano qualcosa finalmente si muove? Sì, ma a passo di lumaca…

CULTURA Fino al 3 luglio si tiene a Sesto San Giovanni il festival teatrale “Mixité”, con alcuni spettacoli dedicati anche a tematiche LGBTQ* (Corriere della Sera).

 

Pier
Licenza CC

Licenza Creative Commons

Scritto da
More from Pier

“Fate la pace o ci spogliamo”: le trans salvano Delhi

“Gli indù dovrebbe capire qual è la realtà: le minoranze in India...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *