#Lesbomadario. Chi ha ancora paura dei baci lesbici?

Bacio lesbico davanti agli uffici della politica omofoba

Le notizie di questa settimana:
Australia – Un bacio per le nozze omosessuali
Regno Unito – Bacio lesbico vietato: troppo osé?
USA – Lesbica licenziata, l’arcivescovo approva
India – Attrice: “Sono pietrificata da lesbiche”
Religione – Si può essere musulmana e lesbica?

Australia – Un bacio per le nozze omosessuali. La fotografia di una coppia di lesbiche australiane che si è baciata davanti agli uffici di una politica contraria ai matrimoni omosessuali è diventata virale.

Georgia Simpson e Rhiannon Harrold, una coppia lesbica locale, si sono sentite in dovere di posare per la fotografia di un bacio fuori dagli uffici della parlamentare Nola Marino dopo che costei aveva affermato che il South West non sarebbe pronto alla legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso. La loro amica Kiandra Sproule ha scattato la foto e l’ha postata sui social network lo scorso weekend, descrivendola come “una piccola pugnalata alle osservazioni ridicole che ha fatto a nome delle 96mila persone che ‘rappresenta in parlamento'”. Sproule ha detto che, mentre è rimasta sbalordita dalla velocità con cui il post si è diffuso, non è stata sorpresa dalle manifestazioni di sostegno: “C’è sempre stato un gruppetto di guerrieri da tastiera e di troll, ma la nostra esperienza in quanto persone LGBT nel South West è stata quasi sempre positiva”. [Hills News]

Regno Unito – Bacio lesbico vietato: troppo osé? Al Food Festival di Cardiff, in Galles, la sicurezza è intervenuta per fermare il bacio di una coppia lesbica: caso di lesbofobia o di affetto troppo “spinto”?

Mog Wilde ha detto: “Stavamo ballando e ho baciato Freya perché era bellissima ed era il suo compleanno. La sicurezza è venuta da noi dicendo che facevamo schifo e di smetterla perché c’erano bambini. Sono rimasta sconvolto: sono certa che se si fossero baciati un uomo e una donna nessuno avrebbe avuto da ridire”. Ha poi aggiunto che due uomini ubriachi hanno iniziato a “baciarci per solidarietà”, ricevendo applausi dagli spettatori in segno di approvazione. Un portavoce del consiglio di Cardiff ha detto: “Gli steward hanno ricevuto molte lamentele da parte di persone del pubblico su una coppia impegnata in pubblico in una dimostrazione di affetto molto spinta. Una volta identificata la coppia in questione, uno steward l’ha avvicinata e le ha ricordato che comportamenti sessuali di quel livello erano inappropriati per un evento per famiglie”. [The Telegraph]

USA – Lesbica licenziata, l’arcivescovo approva. Una scuola cattolica licenzia un’insegnante perché lesbica e riceve gli elogi dell’arcivescovo di Filadelfia: “Avete agito secondo gli insegnamenti della Chiesa”.

Le scuole che si definiscono cattoliche si assumono la responsabilità di insegnare e di testimoniare la fede cattolica in una maniera che sia fedele alle convinzioni dei cattolici. In questo non c’è niente di complicato o di controverso. E’ una pura e semplice questione di onestà. Sono molto grato alle Suore della misericordia, al preside e alla direzione dell’accademia Waldron Mercy perché si sono mossi per assicurare che la fede cattolica sia presentata in modo totalmente in accordo con gli insegnamenti della Chiesa. Hanno dimostrato forza di carattere e buon senso in un momento in cui entrambi sembrano essere diventati rari. [comunicato stampa dell’arcivescovo Charles J. Chaput; Archdiocese of Philadelphia]

India – Attrice: “Sono pietrificata da lesbiche”. L’attrice Bipasha Basu racconta che le lesbiche le fanno paura e che rifiuta le loro avance in malo modo. La stampa la ridicolizza e l’accusa di omofobia.

Bipasha ha detto: “Il giorno di San Valentino una lesbica mi ha comprato una collana di diamanti: si era innamorata di me. Ho dato di matto: ero terrorizzata, ho iniziato a strillare. Ero molto giovane. Ma anche ora alle feste, quando ne vedo che si avviano a me e iniziano a ballare in modo strano, le spintono via e scappo. Rimango ancora pietrificata”. Beh, Bipasha, ma quanto sei omofoba! Vorrei proprio capire cosa ci sia di così pietrificante e spaventoso in una donna omosessuale che ti fa delle avance! Ci sono modi più educati per rifiutare le proposte di una persone, decisamente meno insensibili che darle uno spintone e scappare via. Nel momento in cui abbiamo bisogno di quanti più VIP possibile a sostegno della causa della comunità LGBT, è vergognoso che Bipasha dica al mondo che a lei fa schifo l’idea di una donna omosessuale che le fa delle avance! [Bollywood Life]

Religione – Si può essere musulmana e lesbica? La testimonianza di una ragazza lesbica che prima ha abbandonato la fede islamica e poi l’ha ritrovata, anche se l’omofobia religiosa alimenta i suoi dubbi.

Forse sto travisando la realtà, forse ho raggiunto l’illuminazione. Chi lo sa: il profeta aveva una linea di conversazione diretta con Dio che gli permetteva di verificare rapidamente se quello che aveva fatto o detto fosse giusto o sbagliato, noi non ce l’abbiamo. Nessuno di noi ce l’ha. E possiamo avere ragione e torto nello stesso momento, per quanto possa essere esasperante. Non è compito nostro determinare ciò che è giusto o sbagliato agli occhi di Dio: i nostri giudizi possono essere offuscati, mentre quello di Dio è limpido. Ci sono cinque pilastri dell’islam e sei pilastri della fede: nessuno di questi riguarda l’essere eterosessuali. Ho ripreso a pregare. Medito leggendo il Corano. Voglio dire: fanciullo, sono gay e Dio mi darà il premio di migliore musulmana gay. Poi leggo un altro articolo religioso carico di odio: è un nuovo pugno nello stomaco. E si riparte da capo. [Rappler]

Scritto da
More from Michele

Furore dalla Russia: l’omofobia invade l’Est europeo

Sono anni che la situazione per gli omosessuali nei paesi dell’ex Unione...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *