venerdì 14 novembre 2014

Intersessualità: il genere "divino" contro il genere diviso

Condividi su: Facebook - Twitter - Seguici su: Facebook - Twitter
Iscriviti ai feed - Scrivici a mail@ilgrandecolibri.com
Leggi anche: Il caso Joan/John
Leggi tutte le notizie di cultura
E' di questa settimana la notizia che il Vaticano starebbe invitando rappresentanti delle religioni di tutto il mondo ad una conferenza a fine novembre sulla "complementarietà tra l'uomo e la donna". Arriveranno da ventitré paesi i partecipanti alla conferenza, tra i quali ci saranno relatori ebrei, induisti, musulmani e anche protestanti conservatori, come il pastore Rick Warren, fondatore di una megachurch (washingtonpost.com; anche bijew-bijou.blogspot.it). Dopo la recente tempesta mediatica sull'"ammorbidimento" della posizione della Chiesa cattolica sui matrimoni tra persone dello stesso sesso e sul divorzio, l'annuncio di una conferenza sui ruoli "complementari" (leggi: differenti e non necessariamente uguali) degli uomini e delle donne è passato quasi completamente inosservato. Semplicemente non si adatta all'immagine che il pubblico ha di Papa Francesco.

mercoledì 12 novembre 2014

Gay in Nigeria e Uganda: ancora arresti e nuove leggi

Condividi su: Facebook - Twitter - Seguici su: Facebook - Twitter
Iscriviti ai feed - Scrivici a mail@ilgrandecolibri.com
Tutte le notizie LGBT dalla Nigeria
Leggi anche le notizie
da Sudafrica e Uganda
Le due nazioni africane, Nigeria ed Uganda, che hanno più di recente varato norme più severe contro l'omosessualità e, quindi, contro i cittadini omosessuali, sono ancora protagoniste delle notizie relative a questioni legate ai diritti LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender). Le due leggi in realtà hanno avuto destini diversi perché, mentre in Uganda - per un cavillo legato al numero legale in parlamento al momento dell'approvazione - la legge è stata sospesa e non è detto che venga riproposta, in Nigeria a finire male, per ora, è stato chi ha chiesto l'annullamento della norma.

mercoledì 5 novembre 2014

Fantasie sessuali, cosa sognano davvero uomini e donne

Condividi su: Facebook - Twitter - Seguici su: Facebook - Twitter
Iscriviti ai feed - Scrivici a mail@ilgrandecolibri.com
Leggi: Alle donne piace il porno gay e brutale
Leggi tutte le notizie di sessualità
Molti di noi fantasticano a proposito del sesso. Probabilmente quasi tutti. Qualcuno si vergogna a raccontare le sue fantasie, anche solo al partner, mentre altri (magari per carattere o forse perché la fantasia non è così "estrema") riescono a farlo con una certa facilità. Certo, se la fantasia che abbiamo mentre facciamo sesso con il nostro compagno di giochi è di essere penetrati da un pony o di dominare qualcuno fisicamente e psicologicamente, magari con anche un'uniforme della Schutzstaffel, è chiaro che non è facile raccontarlo a chicchessia.  Non solo perché in Italia, come in quasi tutta Europa, la zoofilia è fuorilegge e tutte le persone sane di mente aborrono il nazismo, ma anche perché (a parte una certa propensione per le boutade) certi argomenti non sono facili da affrontare finché non si sa di poter trovare un interlocutore comprensivo...

lunedì 3 novembre 2014

Leggi anti-gay, il colonialismo è ancora determinante

Condividi su: Facebook - Twitter - Seguici su: Facebook - Twitter
Iscriviti ai feed - Scrivici a mail@ilgrandecolibri.coma
Leggi anche le notizie
da più di 120 paesi
Nell'ultimo mezzo secolo molti paesi hanno cancellato norme penali contro quello che veniva definito usando espressioni varie come "reato di omosessualità", "sodomia" e "atti contro natura" o con altri termini usati per descrivere delle relazioni sessuali consensuali tra persone (spesso in particolare uomini) dello stesso sesso. Tuttavia la depenalizzazione della condotta omosessuale non è un processo lineare e molti paesi si stanno muovendo nella direzione opposta. I parlamenti di Nigeria (ilgrandecolibri.com), Uganda (ilgrandecolibri.com) e Gambia hanno recentemente approvato leggi che inaspriscono le pene per i reati già previsti e hanno hanno aggiunto nuove disposizioni contro l'omosessualità (anche se la legge ugandese è stata successivamente annullata dalla Corte costituzionale; ilgrandecolibri.com).