Fantasie sessuali, cosa sognano davvero uomini e donne

Molti di noi fantasticano a proposito del sesso. Probabilmente quasi tutti. Qualcuno si vergogna a raccontare le sue fantasie, anche solo al partner, mentre altri (magari per carattere o forse perché la fantasia non è così “estrema”) riescono a farlo con una certa facilità. Certo, se la fantasia che abbiamo mentre facciamo sesso con il nostro compagno di giochi è di essere penetrati da un pony o di dominare qualcuno fisicamente e psicologicamente, magari con anche un’uniforme della Schutzstaffel, è chiaro che non è facile raccontarlo a chicchessia.  Non solo perché in Italia, come in quasi tutta Europa, la zoofilia è fuorilegge e tutte le persone sane di mente aborrono il nazismo, ma anche perché (a parte una certa propensione per le boutade) certi argomenti non sono facili da affrontare finché non si sa di poter trovare un interlocutore comprensivo…

Tanto più che la riprovazione popolare è dietro l’angolo e certi segreti – pensano i più – dovrebbero rimanere tra le mura domestiche, meglio ancora nella camera da letto e, se proprio volessimo essere perfetti, non dovrebbero uscire dalla nostra testa ed essere mai pronunciati.

Per fortuna della scienza, però, c’è stato anche chi si è sottoposto a una ricerca pubblicata dal Journal  Sexual Medicine (wiley.com) del Quebec ed ha accettato di confessare (ovviamente in forma anonima) i propri desideri nascosti e/o repressi. I risultati sono abbastanza in linea con quanto ci si potrebbe aspettare: poco più dell’uno per cento degli interessati confessa di sognare rapporti sessuali con minori di 12 anni e appena il 2,6% del campione ammette di desiderare un rapporto con un animale, mentre la stragrande maggioranza (90%) sogna una relazione romantica oppure fare sesso in un luogo strano (82%) o con qualcuno che non è il proprio coniuge (75%), con punte interessanti per fellatio/cunnilingus (83%) e masturbazione del partner (72%).

Ma in mezzo a questi due estremi ci sono tanti dati interessanti: dai gusti più violenti e dominanti dei maschi a quelli più remissivi e docili delle femmine, dalla maggiore disponibilità a mettere in pratica le fantasie da parte degli uomini alla maggiore disposizione a relegarle nel capitolo “sogni” da parte delle donne.

Tra gli interessanti dati di questa ricerca, che ha coinvolto oltre 1500 persone, c’è che solo il 3,6 del campione si è dichiarato omosessuale, ma la fantasia di fare sesso con due uomini ottiene il gradimento del 30,9% delle donne e di ben il 45,2% degli uomini, mentre il sogno di un rapporto con altre due donne trova l’approvazione del 36,9% del genere femminile e di un significativo 84,5% di quello maschile. L’esplicita domanda riguardo la possibilità di un rapporto omosessuale raccoglie il favore del 36,9% delle donne e del 20,6% degli intervistati.

Un altro interessante elemento riguarda la possibilità di un rapporto interrazziale, sognato da appena il 27,5% delle intervistate e che invece raccoglie il consenso del 61,2% degli uomini, ma non è necessariamente un dato di apertura mentale maggiore di uno dei due sessi.  Potrebbe essere semplicemente un maggiore desiderio di “esotismo”. Mentre una certa apertura è sicuramente necessaria per sognare il sesso anale, come fa il 32,5% delle intervistate e la bellezza del 64,2% del campione di sesso maschile.

 

Michele
Copyright©2014ilgrandecolibri.com
Scritto da
More from Michele

Uganda, omofobi divisi sul futuro della legge anti-gay

La notizia del rigetto, da parte della corte costituzionale, della legge anti-gay...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *