Sesso: gli uomini cercano la quantità, le donne la qualità?

cosa cercano uomini e donne nel sesso
Donne e uomini cercano nel sesso cose diverse?

Esistono alcune opinioni ricorrenti tra le persone: che il desiderio sessuale maschile sia più intenso di quello femminile, che gli uomini siano più interessati al sesso delle donne, e che rispetto a queste ultime gli uomini ricerchino un maggior numero di partner sessuali.

Tale impressione è stata comprovata da non pochi studi, in particolare da due ricerche: la prima fu condotta negli Stati Uniti su un campione di 3.500 persone, dai 18 ai 59 anni, da cui emerse che un americano maschio aveva in media nella propria vita sei partner sessuali, mentre una donna americana ne aveva soltanto due. L’altra ricerca fu condotta negli anni ‘50 del XX secolo in una tribù primitiva chiamata Ainis Big e si scoprì che gli uomini rispetto alle donne si masturbavano di più e avevano un maggiore interesse nei confronti dell’attività sessuale. Dai risultati di queste ricerche il famoso sessuologo di nome Jinxi concluse che in tutto il mondo, se confrontati alle donne, gli uomini desideravano un maggior numero di relazioni sessuali e con partner sempre diverse.

Perché?

Ma come mai esistono tali differenze tra uomini e donne? I motivi variano in base alla cultura e alla società di appartenenza. Uno di questi è che le donne nella scelta del proprio partner considerano chi sarà la persona migliore ad accudire i propri figli nei primi anni di vita, sapendo che le probabilità di abbandono aumentano nel caso in cui l’uomo sia promiscuo. Un’altra spiegazione è che gli uomini sono più interessati alla quantità delle relazioni sessuali, mentre le donne sono più interessate alla loro qualità. Per queste ultime il sesso è legato ai sentimenti, laddove per gli uomini è più semplice riuscire ad accettare la loro assenza in ambito sessuale. Tuttavia, una spiegazione originale è quella di alcune tribù aborigene: esse credono che la differenza stia nel fatto che gli uomini mangino una quantità di patate maggiore rispetto alle donne!

Anche i giudizi riguardanti questa differenza sono svariati: alcuni ritengono che i maschi siano superiori alle donne data la loro maggiore forza fisica, altri hanno un giudizio contrario e credono che le donne siano superiori agli uomini poiché la loro moralità è maggiore; e poi ci sono persone che affermano che le differenze tra uomini e donne siano decise dalla psicologia e che le esigenze di entrambi i sessi debbano essere sufficientemente soddisfatte… finendo per trarre da ciò le motivazioni a sostegno della poligamia.

I fatti

Secondo me tre sono i punti più importanti da indagare: il primo sono i fatti, il secondo sono le cause e il terzo sono i giudizi.

Per prima cosa i fatti. Gli uomini hanno realmente un desiderio sessuale più intenso rispetto alle donne? Non si può verificare quanti partner sessuali essi abbiano in tutta la propria vita, ma forse l’infedeltà maschile è data più dal fatto che gli uomini siano farfalloni (dunque privi di integrità morale) che non da qualsivoglia fattore psicologico. Inoltre, dato che il sesso genera piacere fisico, esistono prove del fatto che alle donne piaccia meno che agli uomini provare tale piacere? Al massimo esistono prove opposte: le donne possono avere orgasmi multipli mentre, al contrario, gli uomini dopo l’orgasmo hanno un periodo refrattario esteso nel tempo. Dunque, siamo ancora sicuri che gli uomini abbiano un desiderio sessuale più intenso? Sembra che le “motivazioni psicologiche” lascino alquanto a desiderare.

La cause

Guardiamo ora alle cause. Sebbene a livello sociale gli uomini sembrano avere un desiderio sessuale più intenso e un maggior numero di partner sessuali rispetto alle donne, le cause di ciò non possono essere rintracciate soltanto nella psicologia.

Storicamente nella maggior parte delle culture gli uomini hanno sempre rivestito uno status economico, sociale e culturale maggiore rispetto a quello delle donne, e per questo hanno creato norme morali di due pesi e due misure, reprimendo cioè i bisogni delle donne fino al punto da fargli provare vergogna per i propri desideri sessuali, senza che però agli uomini fosse richiesto di reprimere alcunché. Infatti ancora oggi per un uomo avere molte partner sessuali è indice di successo e sex appeal, mentre per una donna è indice di degrado morale e assenza di vergogna. Tale doppia morale è già sufficiente a spiegare il minor numero di partner sessuali che le donne hanno rispetto agli uomini, senza la necessità di trovare motivazioni in ambito psicologico.

Il giudizio

Infine, come giudicare tale fenomeno? Se gli uomini hanno un maggior numero di partner sessuali non è perché possiedono una forza vitale maggiore rispetto alle donne, o perché le donne siano dotate di una purezza e di una moralità innate, ma è soltanto a causa dei residui di una cultura maschilista millenaria che hanno reso differenti l’atteggiamento e il modello di condotta tra uomini e donne nei riguardi dei propri desideri sessuali: gli uomini possono esprimere con più libertà la propria sessualità, mentre le donne sono state abituate a reprimere sé stesse. Da questo si deduce che solo in una società più equa il desiderio sessuale sia degli uomini che delle donne ha la possibilità di essere espresso e realizzato.

Li Yinhe per Sina
traduzione di Magenta
©2017 Il Grande Colibrì

Leggi anche:

Uomini e donne infedeli: la Cina è come l’Occidente

A.A.A. gay cinesi cercano lesbiche scopo matrimonio

Scritto da
More from traduzione

Essere gay a Gaza: una rete segreta di omosessuali?

Leggi la prima parte Questa seconda parte dell’articolo non mi è stato...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *